Skip to main content

SPC e polipillole per la prevenzione secondaria, lo Statement ANMCO

Redazione By 26 Febbraio 2024Febbraio 29th, 2024No Comments
News
polipillole

“Nei pazienti a più alto rischio in cui è richiesta una terapia ad efficacia maggiore per raggiungere gli obiettivi terapeutici raccomandati, ad esempio dopo un evento coronarico acuto o nei pazienti con valori molto elevati di pressione arteriosa o di C-LDL, appare ragionevole prendere in considerazione l’impiego fin da subito di SPC (single pill combination) e polipillole al fine di raggiungere più precocemente gli obiettivi terapeutici e ridurre il tempo in cui il paziente è esposto ad un rischio cardiovascolare aumentato”.

È questa la conclusione di un recente Scientific Statement dell’Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri (ANMCO), pubblicato sul Giornale Italiano di Cardiologia, riguardante il tema della semplificazione del regime terapeutico farmacologico in prevenzione secondaria (1).

È ormai opinione condivisa, infatti, che la scarsa aderenza terapeutica costituisca un fattore di rischio cardiovascolare occulto. La possibilità di ridurre questo rischio attraverso la semplificazione dello schema terapeutico è quindi una prospettiva molto importante, con ricadute cliniche potenzialmente molto rilevanti.

Nel contesto della prevenzione secondaria, poi, il tema della semplificazione del regime terapeutico assume una particolare rilevanza visto che si parla di pazienti generalmente politrattati e che devono assumere terapie per tutta la vita.

Alla luce delle evidenze a supporto della sicurezza, dell’efficacia e del rapporto costo/efficacia di SPC e polipillole, quindi, la società scientifica ha ritenuto necessario esprimere una posizione in merito a questi approcci per il controllo dei fattori di rischio e la prevenzione degli eventi cardiovascolari.

Bibliografia

1. De Luca L, Di Fusco SA, Iannopollo G, et al. Scientific statement ANMCO sulla semplificazione del regime terapeutico farmacologico in prevenzione secondaria. G Ital Cardiol 2024;25.

Con il supporto non condizionato di