Skip to main content

Aficamten per la cardiomiopatia ipertrofica ostruttiva: lo studio SEQUOIA-HCM

Intervista a Iacopo Olivotto By 27 Maggio 2024No Comments
Dai congressiInterviste

Dopo mavacamten, inibitore della miosina cardiaca dimostratosi efficace nel trattamento della cardiomiopatia ipertrofica ostruttiva, un altro farmaco appartenente a questa classe – aficamten – ha ottenuto risultati positivi nel contesto di questa patologia.

Abbiamo chiesto a Iacopo Olivotto, responsabile della Cardiologia pediatrica e della transizione dell’IRCCS Azienda Ospedaliero Universitaria Meyer di Firenze, un commento sui risultati dello studio SEQUOIA-HCM, presentati nel corso del meeting 2024 dell’Heart Failure Association, tenutosi a Lisbona dall’11 al 14 maggio.